Simone Santini, DG Fileni, “Il purpose di una azienda è un percorso intimo, che parte dai suoi fondatori e si evolve nel tempo.”


3 Maggio 2024
di Alessandra Irene Rancati

Geograficamente lontani dalle torri che marcano la finanza milanese ci sono i territori della nostra bella Italia, ricchi di buon vivere e di quel buon lavorare sinonimo di competenza, inventiva e, soprattutto, amore per ciò che si fa. Qui si trovano aziende che ogni giorno contribuiscono proattivamente alla diffusione di una nuova cultura della rigenerazione.

“Il Purpose di una azienda è un percorso intimo, che parte dai fondatori e si evolve nel tempo.” Sottolinea Simone Santini, Direttore Generale di Fileni, azienda alimentare leader nella produzione di carni bianche. “Rigenerare fa parte del nostro purpose e per noi ha due valenze, una sociale e una agricola: rigenerare per ridare valore al territorio, che è fonte di lavoro e prosperità per la comunità, e rigenerare il terreno per mantenerlo vivo e produttivo”. 

Oggi “sostenibilità” è parola d’ordine, anche se purtroppo capita che la poca serietà di pochi vada a penalizzare gli sforzi dei molti che davvero si impegnano. Su questo Santini va dritto al punto: “Si fa presto a dire sostenibilità, ma la sostenibilità è qualcosa di profondo nell’identità di una azienda e delle persone che vi lavorano e a volte richiede scelte che non sempre vengono comprese subito”. “Per esempio, noi abbiamo deciso di aderire all’European Chicken Commitment, perchè vogliamo elevare gli standard degli allevamenti a tutti i livelli, anche etici. Il benessere animale è al centro della nostra strategia di sostenibilità.”

Però gli “scatti in avanti” sono un tema sempre delicato. Il vostro mercato come l’ha presa? “Molti ci hanno criticato per questo, ma essere coerenti con i propri impegni ripaga nel tempo”. E poi, “la cultura della rigenerazione coinvolge soprattutto i giovani”. “Con loro vogliamo avere un dialogo bidirezionale, in cui l'azienda non vede più solo consumatori, ma veri e propri sostenitori, a prescindere dall’acquisto del prodotto”.  

“Il Percorso di transizione non finirà mai”, conclude Santini e “l’innovazione tecnologica permetterà di fare grandi cose”. Nel cuore dell'Italia, tante idee chiare e piedi per terra.

Share this content:

© - 2024 Kindacom Srl  - Via Bernardo Quaranta, 40 – 20139 Milano  - C.F. e P.IVA 10640270962 - Capitale Sociale Euro 10.000 i.v. - www.kindacom.com

Le foto presenti su kindanews.news sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo alla redazione kindanews.news@gmail.com, che provvederà alla rimozione delle immagini utilizzate.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram