I vantaggi del senior co-housing


29 Febbraio 2024
di Redazione

Il Consiglio nazionale del Notariato ha sottolineato i vantaggi del "senior co-housing" durante un'audizione presso la Commissione Sanità e Lavoro del Senato. Questo modello abitativo condiviso offre benefici significativi, dal promuovere l'abitare condiviso all'azzeramento del consumo del suolo. Attraverso la rigenerazione urbana e l'industria edilizia di qualità, si potrebbe migliorare la qualità della vita degli anziani, riducendo i costi fino al 30% e garantendo maggiore sicurezza personale e assistenza. Inoltre, questa forma di convivenza offre opportunità anche ai giovani in condizioni svantaggiate, integrandoli nella comunità.

Il Notariato suggerisce l'introduzione di uno schema contrattuale nuovo per rispondere alle molteplici istanze sociali, offrendo consulenza e certezza nei rapporti di convivenza. Come riporta Alessandra Mascellaro, Consigliere Nazionale del Notariato, l'80,4% delle famiglie italiane possiede la propria abitazione e entro il 2041 gli over 65 costituiranno il 60% delle persone sole. Questo sottolinea l'importanza di adottare modelli abitativi innovativi e sostenibili per garantire un futuro migliore per le generazioni anziane e giovani.

Share this content:

© - 2024 Kindacom Srl  - Via Bernardo Quaranta, 40 – 20139 Milano  - C.F. e P.IVA 10640270962 - Capitale Sociale Euro 10.000 i.v. - www.kindacom.com

Le foto presenti su kindanews.news sono state in larga parte prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, possono segnalarlo alla redazione kindanews.news@gmail.com, che provvederà alla rimozione delle immagini utilizzate.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram